La sostenibilità in Italia. Ecco i risultati del Social Progress Index.

Bentrovati! Noi di CLACSOON torniamo dalla pausa estiva subito con una domanda per voi: l’Italia è davvero un paese che vive la sostenibilità nel modo giusto?

341941b24cfab2f4ebbeb00e8a344b40

Ci fornisce qualche risposta il Social Progress Index (SPI), un nuovo indicatore che permette di misurare quanto i diversi paesi provvedono ai bisogni sociali ed ambientali dei cittadini.

L’Italia conquista il trentunesimo posto della classifica. Niente male, che dite? Per consultare il Social Progress Index clicca qui.

In maniera positiva pesa l’accesso all’acqua e ai servizi socio-sanitari. Tuttavia la nota stonata è un approccio sbagliato alla tematica dell’ecosostenibilità che ci fa piazzare al sessantacinquesimo posto della classifica.

Allora come possiamo cambiare questa situazione?

Sicuramente con una maggiore attenzione dei nostri governanti ai temi della sostenibilità ma anche con i nostri piccoli e virtuosi gesti quotidiani.

Volete qualche esempio concreto?

  • Lasciare il rubinetto aperto mentre ci si lava i denti ci fa sprecare circa 30 litri d’acqua.
  • Gli elettrodomestici in stand by consumano da 1 a 4 W/h.
  • Una macchina emette circa 120 g/km di CO2. E molto spesso una macchina da 5 posti viene usata da 1 persona!

ad7c18f6075862c812306a8280828282

 

Dopo aver letto questo post, se vi va, potete condividerlo e impegnarvi a:

  • Chiudere il rubinetto quando vi lavate i denti.
  • Staccare sempre la spina degli elettrodomestici.
  • Usare la macchina  solo quando è indispensabile e riempire tutti i posti disponibili.

 

Che ne dite di prenderci questo impegno?

 

 

 

 

 

 

 

 

Forse tra un anno l’Italia sarà un paese più virtuoso!

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto + 6 =