Clacsooner: Carmelo

Clacsooner del mese: Carmelo

Salve a tutti! Per il “Clacsooner del mese” di Maggio, oggi vi presentiamo Carmelo, un membro della nostra community che ha scelto di condividere la sua strada e di raccontare la sua esperienza. Carmelo è un guidatore che utilizza l’auto tutti i giorni per il suo tragitto casa-lavoro e come tutti noi, ogni giorno si pone una domanda: “Ma perchè caspita devo spendere così tanto in benzina? Non c’è un modo di ottimizzare l’uso dell’automobile?” Andiamo dunque a conoscerlo a Portogruaro in provincia di Venezia, la cittadina dove vive.

 

Portogruaro

Portogruaro

 

Ciao Carmelo, raccontaci un po’ di te!

Sono cresciuto in un piccolo paese della Sicilia dove ho sviluppato una particolare sensibilità per la natura, per l’ambiente e per i buoni rapporti di convivialità e mutuo aiuto. La Sicilia da questo punto di vista è davvero un’ottima scuola! Ho sempre cercato di orientare le mie attività in direzione della salvaguardia dell’ambiente e del benessere collettivo.
Le mie prime passioni sono state la musica e l’elettronica, passioni che spinsi al massimo quando arrivò il primo computer. L’unica cosa che riusciva a distogliermi era la barca a vela che ancora oggi è ciò che arricchisce più di tutti i miei ricordi più belli, e che forse spero di tornare a praticare questa estate dopo tanti anni di standby!

 

Clacsooner: Carmelo

 

Come utilizzi CLACSOON e come pratichi il carpooling?

Ogni giorno per lavoro percorro ben 60 chilometri sulla SR463 tra Portogruaro (VE) e Osoppo (Udine) passando per Cordovado (PN), San Vito Al Tagliamento (PN), San Daniele del Friuli (UD) fino ad arrivare nella Zona Industriale alle porte di Osoppo. E naturalmente poi faccio il percorso inverso, altri 60 chilometri per un totale di circa 120 chilometri al giorno! Sino ad ora hanno viaggiato con me pochissime persone, per lo più provenienti da canali diretti, cioè dalla mia rete sociale, all’interno della quale ho sparso la voce circa il carpooling. Attraverso i social network ho avuto qualche domanda di persone che vorrebbero cogliere quest’opportunità, ma che purtroppo sono tutte lontane dai luoghi che attraverso quotidianamente. Ora con CLACSOON ho uno strumento in più col quale rendo disponibili i miei tre posti liberi per trovare eventuali compagni di viaggio che percorrono anche porzioni più piccole dello stesso percorso e desiderano risparmiare dividendo le spese di viaggio proporzionalmente ai chilometri percorsi. Rendo disponibili gli stessi posti anche quando mi muovo da e verso gli aeroporti per qualche breve salto in Sicilia. In quel caso oltre ad offrire i miei posti mi propongo anche come passeggero.

 

Clacsooner: Carmelo

Carmelo ogni giorno percorre 120 km per andare e tornare da lavoro!

 

Tu sei un cittadino molto attento a certe tematiche collettive… come la pensi?

Sono ormai molti gli italiani che risparmiano adottando i nuovi paradigmi della mobilità sostenibile tra cui il carpooling, ma è necessaria un’azione rapida ed efficace per la diffusione di questa cultura, cultura che è fortemente e necessariamente vincolata a quella che oggi viene definita “cultura digitale”.
È infatti evidente che la grande massa delle persone, pur essendo connessa fisicamente alla rete internet, non riesce a coglierne le reali potenzialità, quelle che portano verso il risparmio di tempo e denaro e che ci permettono di fruire di servizi innovativi che rendono la vita più vivibile, più SMART. Il carpooling è una soluzione davvero SMART a 360° gradi per tutta una serie di problematiche che coinvolgono ambiente, salute, economia e stili di vita influenzando di conseguenza anche le politiche industriali e della Pubblica Amministrazione. È una soluzione già pronta che non si può neanche definire “a costo zero” perché in realtà produce un guadagno per chi la adotta, senza complicati contratti e senza tassazioni.
Le strade che percorro io sono a bassissima densità abitativa e per quello che leggo sui social network mi accorgo che il gossip e le considerazioni personali di estremisti o adolescenti la fanno da padrone. L’interesse per tematiche come la sostenibilità al momento è inesistente, ma anche l’interesse primario di tutti (il risparmio) è mal coltivato, in quanto, non essendo diffusa la cultura digitale (che è l’unico vero strumento efficace per il cambiamento), ognuno non si accorge neanche di quanto ogni giorno perde sia in termini di tempo che di denaro…
Se trovassi dei sostenitori, potrei completare e mettere in campo il mio progetto www.inclusionedigitale.eu, ma anche i più accaniti sostenitori dell’innovazione con cui sono entrato in contatto fino ad oggi hanno dato solo prova di essere rimasti ancorati o impigliati nella vecchia rete… quella del profitto e non del benessere!

Consiglieresti CLACSOON agli altri cittadini?

L’approccio con CLACSOON è stato fino ad oggi il migliore, sia per funzionalità e accessibilità dell’App sia per l’apertura dello staff verso chiunque manifesti interesse per le tematiche citate, primi requisiti che a mio modesto avviso fanno la differenza.
Con lo sforzo congiunto di chi crea piattaforme per l’incontro di domande ed offerte nell’era della sharing economy e di chi diffonde la cultura digitale, presto sarà anche più facile, se non addirittura scontato, avere compagni di viaggio e ridurre anche fino al 75% le spese per tutti anche lungo le strade con bassa densità abitativa come quelle che percorro io.

Tragitto Portogruaro-Osoppo

Tragitto Portogruaro-Osoppo

Se ti rechi ogni giorno in queste zone e vuoi condividere la tua strada con Carmelo, installa CLACSOON per Android (bit.ly/clacsoonplaystore) o iPhone (bit.ly/clacsooniOS) e registrati, inserendo la tua destinazione. Se i vostri percorsi coincidono anche solo per un tratto, l’applicazione vi metterà in contatto automaticamente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 9 = zero